BNL POSitivity
CERCA:
English
  • Home
  • > Codice Etico

Codice Etico

Il Decreto Legislativo 8 giugno 2001 n. 231 (di seguito D.Lgs. 231/01), prevede la responsabilità amministrativa a carico degli enti collettivi per alcuni reati, puntualmente elencati, commessi nel loro interesse o vantaggio da:

  • soggetti che rivestano funzioni di rappresentanza, di amministrazione o di direzione dell’Ente;
  • persone che esercitino, anche di fatto, la gestione ed il controllo dello stesso;
  • persone sottoposte alla direzione o alla vigilanza di uno dei soggetti sopra indicati.

Tale responsabilità si cumula a quella della persona fisica che ha commesso il fatto illecito e sussiste anche quando l’autore del reato non è stato identificato o non è imputabile, ovvero quando il reato si estingue per causa diversa dall’amnistia.

Il Legislatore ha stabilito che la responsabilità amministrativa non sussiste qualora l’ente abbia predisposto al proprio interno un idoneo Modello Organizzativo e Gestionale (cosiddetto MOG) finalizzato alla prevenzione delle fattispecie criminose previste dal Decreto, lo abbia efficacemente attuato, prima della commissione del fatto, e ne abbia costantemente controllato l’applicazione, introducendo anche un sistema disciplinare idoneo a sanzionare il mancato rispetto dei dettati del Modello stesso.

A tal proposito, BNL POSitivity S.r.l. ha adottato (ed aggiorna costantemente per adeguarlo alle modifiche della normativa interna ed esterna ed alle modifiche organizzative) lo specifico MOG, il cui scopo è la predisposizione di un sistema strutturato ed organico di procedure ed attività di controllo (preventivo ed ex post) per la consapevole gestione del rischio di commissione dei reati, mediante l’individuazione delle attività sensibili e la loro conseguente proceduralizzazione.

Parte integrante del MOG è il Codice Etico che contiene l’insieme dei diritti, dei doveri e delle responsabilità cui sono tenuti a conformarsi gli Organi Sociali, la Direzione, i dipendenti, i consulenti e i collaboratori, i fornitori, i procuratori e qualsiasi altro soggetto che agisce per conto di BNL POSitivity S.r.l. Esso mira a raccomandare, promuovere o vietare determinati comportamenti e può prevedere sanzioni proporzionate alla gravità delle eventuali infrazioni commesse.

Il Codice Etico mediante i suoi elementi costitutivi, principi e norme, offre una base per esprimere credibili giudizi sulla reputazione dell'impresa; fornisce ai "partecipanti" all'organizzazione i parametri per un corretto esercizio dell’ autorità e della delega ed è uno strumento di autoregolamentazione che estende le regole di corporate governance dalla sfera delle relazioni con gli azionisti e gli investitori a quelle più ampie con tutti soggetti che prestano attività lavorativa presso BNL POSitivity.

Infine, sempre a norma del citato D.Lgs. 231/01, è stato costituito l’Organismo di Vigilanza di BNL POSitivity S.r.l (cosiddetto OdV) , con il compito di vigilare sul funzionamento e l’osservanza del Modello e sul suo aggiornamento, improntando la propria azione sulla base di principi di autonomia ed indipendenza. L’OdV è inoltre il destinatario delle segnalazioni, da chiunque predisposte (personale, agenti, fornitori, clienti, ecc.), relative ad eventuali violazioni o sospetto di violazione del Codice Etico e/o del MOG ex D.lgs.231/01.

I canali di comunicazione che possono essere utilizzati per l’invio di segnalazioni sono:

  • Posta tradizionale, al seguente indirizzo:
    BNL POSitivity S.r.l. – Organismo di Vigilanza ex D.lgs. 231/2001 - Via degli Aldobrandeschi, 300 - 00163 Roma
  • Posta elettronica, al seguente indirizzo e-mail:
    odvbnlpositivity@bnlpositivity.it.

 
 
 
 


DATI SOCIETARI REQUISITI DI SISTEMA Privacy Cookie Codice Etico Reclami Ricorsi Conciliazione Carriere NOTE LEGALI Site Map Trasparenza
Trasparenza

© BNL POSitivity S.r.l. – P.I. 05963231005